20Ago
2012
nozze-ughetto-pallina

Le nozze di Ughetto e Pallina

Fiaba di: marrazzo carmela

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Nello Cammello nel deserto vagava
con Lillo Gorilla,
in fuga da Bello, Coccodrillo affamato.
Adocchiata a tre miglia la tana di Ciccio Bisonte,
amico fedele di passate bisbocce.
lui dice a Lillo:- E’ la salvezza!
Ancora uno sforzo e ci siamo.
Dai amico mio non disperiamo!-
Lungo il cammino s’imbattono
in Raffa Giraffa, invitata con Ornella Gazzella
alle nozze di  Pallina ed Ughetto
non più fumatore ma Tartarugo Perfetto.
Decidono allora di recarvici assieme.

Sotto la pergola Ciccio Bisonte
spilucca un grappolo d’uva
ancora in compagnia di Eliana la Rana
alquanto ingrassata dall’ultima volta
ritratta nel gruppo.
Giulio Pitone suona ancora il trombone
mentre l’Ughetto sospira aspettando Pallina
tra poco sua sposa per tutta la vita.
Ecco che arriva Leonte
scettro e corona ad officiare le nozze.
Grande emozione tra tutti i presenti
mentre Pallina si scambia con Ugo
la solenne promessa

Scroscia l’applauso di tutti i presenti
mentre gli sposi, raggianti e confusi
stringono mani e scambiano abbracci.
Il banchetto si tiene all’aperto
Accanto a Pallina siede l’Eliana
ad Ughetto invece Leonte.
Ricordano tutti i bei tempi passati
ed anche gli amici assenti purtroppo
Gigi Canguro e Mauro Paguro
Marietta Scimmietta e Pippo Elefante
Ipponuvolo e Dina Sauro
chissà dove sono, che fine hanno fatto!

Si apron le danze, Eliana tentenna
non sa se ballare convenga al suo stato
Ciccio Bisonte le accarezza il pancino
poi dice a tutti commosso e felice:
-Si cari amici, aspettiamo un piccino;
siamo sposi da poco più di sei mesi.-
Tacciono tutti, compresa la musica
poi urla di gioia ed auguri sinceri
mentre Pallina si stringe ad Ughetto
pensando ai loro futuri tartarughini perfetti.

Scende la sera, finisce la festa
Tornano tutti alle reciproche cucce
prima però si promettono tutti
di ritrovarsi al battesimo del piccino
di Ciccio ed Eliana
madrina Pallina assieme ad Ughetto.
Gli amici mancanti saranno cercati
e avvisati per tempo.
Sospira Pallina guardando la luna
poi abbracciata al suo sposo
si avvia alla tana di nuovo arredata.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti