12Ott
2018

L’albero in spiaggia

Carlo andava spesso con la sua famiglia nella spiaggia dei grani chiari, amava fare lunghe passeggiate sul bagno asciuga insieme alla sua Mamma. Camminando, davanti a loro no troppo lontano, si intravedevano delle persone che facevano fatica a passare, cercavano di evitare qualcosa; Avvicinatisi anche loro. – Mamma guarda che grosso ramo – disse Carlo […]

12Giu
2018

Dali, Franci e Fede

Non è il nome di un gruppo musicale ma di tre bambini che tra di loro amano chiamarsi così. In un piccolo paese c’erano tre bambini (o meglio ci sono), il biondo Fede di origini Italo Polacche, tranquillo e riflessivo, il birichino Franci con sempre tante cose da fare e poi lei Dali l’unica femmina […]

20Nov
2017

L’abete

Maestoso e imponente ti ergi verso il cielo, i tuoi verdi rami allungati a prestare ascolto, come se fossero braccia aperte ad accogliere e dare rifugio. Bianco, nobile o rosso, tu abete sei il desiderio di ogni respiro. In ogni tempo e sempreverde, resiste la tua grandezza. Natale un posto speciale ti è riservato, vestito […]

25Ott
2017

L’ultima foglia d’autunno

Intrufolandosi tra i rami intrecciati di una grande quercia, immersa tra le foglie verdeggianti che affollavano le sue cime, si distingueva per la sua vanità, una foglia particolare: era bella, giovane e rigogliosa. Fiera del suo bell’aspetto, se ne stava tutto il giorno impigrita nel suo comodo giaciglio, lasciando che le sue sorelle facessero il […]

08Set
2017

La nascita del bimbo Autunno

Come in ogni anno, e per ogni età, il bambino Autunno di questo periodo nascerà. Coperto da canti, di alberi tristi, che con il loro suono ne accompagnano la nascita. Il bambino dell’Autunno,che dalla madre Terra ne spunta con le foglie,viene a portare allegria in maniera differente. Al suo uscire dal guscio della Terra, getta […]

20Ott
2016

L’alberello poverello

C’era una volta in un villaggio lontano lontano, un povero falegname. Questo falegname era tanto buono, sempre disponibile ad aiutare coloro che ne avevano bisogno, ma ahimè era anche tanto povero e viveva di stenti. L’unico modo che aveva per sopravvivere, era avventurarsi nei boschi e cercare legna pregiata e robusta per i ricchi signori. […]

Page 1 of 4