05Feb
2008
Lo strano mondo di BimBumBam / 8

Lo strano mondo di BimBumBam / 8

– ottava ed ultima parte – Ecco l’Istante. Ecco l’Inizio dell’Istante. Gli sguardi si abbracciano. Di nuovo. Siamo a metà Istante. Esiste un’altra metà. La disciplina lo controlla. La disciplina porta la mente a scivolare nella passione degli occhi di lei. L’istante è piccolo. Infinitamente piccolo. Infinitamente è affine con infinito, la tartaruga lo sa. […]

19Dic
2007
Lo strano mondo di BimBumBam / 5

Lo strano mondo di BimBumBam / 5

– quinta parte – Se ne stava alla finestra, ad osservarla, in attesa dell’Istante. L’Uomo era stato chiaro: “devi coglierlo, lasciarlo dilatare, lasciare che l’Istante successivo si fonda, senza che il Tempo se ne accorga”. Era un inganno perfetto. Con l’Amore si può, ma serviva pure la concentrazione, l’intenzione, la disciplina. Disciplina e Amore, accostamento […]

10Dic
2007
Lo strano mondo di BimBumBam / 4

Lo strano mondo di BimBumBam / 4

– quarta parte – L’infinitamente piccolo del tempo si fonde con l’infinitamente grande dell’amore nello squarcio temporale che congiunge una Vita all’Altra. L’Uomo dell’Istante si circondava di oggetti dispari. Cinque erano le sedie attorno al tavolo, tredici i quadri nello studio, centocinque le farfalle della sua collezione e trecentoventinove i libri sugli scaffali. Nove le […]

19Nov
2007
Lo strano mondo di BimBumBam / 2

Lo strano mondo di BimBumBam / 2

  – seconda parte – Tre margherite. Cinque petali ciascuna. – M’ama, non m’ama, m’ama, non m’ama, m’ama – la spogliò mentalmente, prima di considerare che m’ama è dispari. M’ama appartiene all’Altra Vita. Era la Prova. Sul biglietto ribadì: “t’amo, non t’amo, t’amo, non t’amo, T’AMO“. Lasciò tutto al limitare del giardino. Si svegliò, in […]

10Ott
2007
Goccia

Goccia

 “Che fai goccia, dove vai?” “Salgo!” Ennesima Goccia Normale che straluna gli occhi e rincara: “essere diabolico, vade retro!”, ma poi, cadendo, la perde di vista. “Che fai goccia, dove vai?” “Salgo!” Ennesima Goccia Normale che straluna gli occhi e rincara: “sarai la rovina di tutte le gocce, la fine della nostra specie!”, ma poi, […]