icon_rssicon_facebookicon_twitter

Fiabe e favole antiche e moderne

per conoscere le tradizioni e scoprire la realtà con la fantasia

La struttura delle fiabe e delle favole permette di affrontare i più svariati argomenti sfruttando la materia dei sogni, dei desideri e delle emozioni; senza barriere. Le fiabe e le favole per bambini - grandi e piccini - regalano mille emozioni ad ogni lettore. Raccontaci la tua fiaba

"Io credo questo: le fiabe sono vere, sono, prese tutte insieme, nella loro sempre ripetuta e sempre varia casistica di vicende umane, una spiegazione generale della vita, nata in tempi remoti e serbata nel lento ruminio delle coscienze contadine fino a noi; sono il catalogo dei destini che possono darsi a un uomo e a una donna". (Italo Calvino).

Scarica le applicazioni ufficiali gratuite di "Ti racconto una fiaba"

GooglePlayBadge Available_on_the_App_Store_Badge_US-UK_135x40_0824

Segnala agli amici

La pagina ufficiale su Facebook:
"Ti racconto una fiaba"



Segnala il sito su Google+1:

Link sponsorizzati

Il nostro copyright

Dove non diversamente indicato, alle opere presenti su questo sito, si applica la licenza Creative Commons seguente:

cc

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate. Per informazioni clicca qui.

Who's Online

 1139 visitatori e 1 utente online
prezzo viagra in italia

riccidoro-audioTratta dalla fiaba dei Fratelli Grimm.

C'erano una volta tre Orsi, che vivevano in una casina nel bosco. C'era Babbo Orso grosso grosso, con una voce grossa grossa; c'era Mamma Orsa grossa la metà, con una voce grossa la metà; e c'era un Orsetto piccolo piccolo con una voce piccola piccola.

Una mattina i tre Orsi facevano colazione e Mamma Orsa disse: "La pappa e troppo calda, ora. Andiamo a fare una passeggiata nel bosco, mentre la pappa diventa fredda".

Cosi i tre Orsi andarono a fare una passeggiata nel bosco. Mentre erano via, arrivò una piccola bimba chiamata Riccidoro.

Clicca su "Leggi tutto" per ascoltare l'audio fiaba.

Leggi tutto...

citta-fannulloni-lanterne-olioLa città dei Fannulloni non ha nome, e bisogna starci dentro per capirla.

Alcune signore si addormentano su pellicce di visone.

Lucignolo è un eroe nazionale.

Pinocchio, un signore di successo: si occupa di consigli per gli acquisti ad ore.

Vende orologi al tegamino, spaghetti al sugo di bambù, tagliatelle e frittelle ricamate d'oro.

Leggi tutto...

matilde-lettinoIn una casa un po' strettina viveva una mamma con la sua bambina.Questa bambina aveva un sorriso largo e profondo color fiordaliso.

Quando il sole a sera calava, Matilde dolce si accoccolava. Si accoccolava accanto alla mamma quand'era l'ora di fare la nanna. "Nel mio lettino non voglio stare", diceva alla mamma senza strillare. "Voglio dormire in compagnia, sulle guanciotte di mamma mia"! La mamma un po' si lamentava, ma nel lettone poi la portava.

Tra le lenzuola ed i cuscini, presto arrivavano fate e micini. Arrivavano draghi e cavalieri, bimbi birbanti e grandiosi velieri. Mentre la fiaba la notte cullava, il folletto del sonno negli occhi entrava.

Leggi tutto...

bambino-bolognaUn bambino dai capelli neri di Bologna
la sera si metteva sempre alla finestra ad aspettare la cicogna.

Era sempre solo e desiderava un fratellino
e la cicogna in volo portò a casa sua due gemellini.

Leggi tutto...

meccanico-acirealeUn meccanico "guarda nuvole" di Acireale,
quando non si rompeva nessuna auto diceva: "Menomale!"

Il buon uomo a dire il vero non nato per far questo,
si sentiva ogni giorno, come dire, fuori posto.

Ma il suo papà che gli diceva:" Fa' il meccanico, tutti han le automobili!"
Così l'ometto se ne andò dal falegname ad aggiustare i mobili.

Leggi tutto...

triglia-battipagliaNella città di Battipaglia viveva in una pescheria una triglia,
era attenta a tutto, ma aveva a dire il vero una gran coda di paglia.

"Qui non mi compra più nessuno!"diceva il triste animale. "Non mi vuole proprio nessuno!"
E si offendeva, fermando lei i clienti, tutti i giorni, ad uno ad uno.

"Perché non mi volete, non sono saporita?"
"No!" rispondevano le persone là giunte per alici e cozze fresche a gran risparmio.
"E' che è cara la vita!
Noi non abbiamo nulla contro di te.
A cena ormai mangiamo solo cozze e due alici e qualche piccolo biscotto con mezza tazza di tè."

Leggi tutto...

mago-asiagoNon lontano da Asiago,
viveva assai felice un bimbo mago.

Era talmente buono e saggio
che gli abitanti decisero che doveva contar i buchi del formaggio.

Uno, due, tre, ogni fetta quarantatré.
E segnava proprio tutto
dalla mattina alla sera, ed era bello,
tanto bello che decise di contar tutte le stelle.

Leggi tutto...

voci-fattoriaGiriam giriam
nella bella fattoria

ascoltiamo in allegria
le voci degli animali

sono una gioia
per le orecchie

ed il cuore
di ogni bambino

Leggi tutto...

formicola-pioggiaFormicola è una formichina rossa, che si da molto da fare, dimentica le provviste.

Esce sola,senza fila, con pioggia e vento cuor contento felice in libertà prende briciole in quantità.

La pioggia improvvisa, la fa riparare sotto foglie di alberi, e lei piccolina conta una goccia due tre a chi le chiede se non si stanca si uscir da tana sola.

Risponde nessuno è solo veramente le formiche bene o male sono sempre in comunità ragione che dite lei ha?

sirenetta-audioTratta dalla fiaba di H.C. Andersen.

Nelle profondità degli oceani vivevano esseri metà umani e metà pesci: le sirene.

Dotate di una voce melodiosa, a volte risalivano alla superficie del mare per cantare, addolcendo così l'agonia dei marinai naufragati.

Abitavano in palazzi meravigliosamente decorati di conchiglie multicolori e di madreperle che i raggi del sole, smorzati, facevano risplendere. Intorno si estendevano vasti giardini di alghe brune e verdi. 

Clicca su "Leggi tutto" per ascoltare l'audio fiaba.

Leggi tutto...