28Feb
2014
La Carta dei Diritti dell’Infanzia

La Carta dei Diritti dell’Infanzia

Fiaba di: Redazione

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Un’intervista divertente alla piccola Cecilia che oltre a far sorridere, suscita quel desiderio di protezione che tutti i bambini dovrebbero poter ricevere.

La sua intelligenza e vivacità ci ricordano che esiste una “Carta dei diritti dell’infanzia” i cui valori ispirano l’attivita’ di UNICEF a favore dei piu’ indifesi.

Scarica il pdf completo dell’opuscolo “I diritti dei bambini in parole semplici” su: Diritti dei Bambini UNICEF

Se ne parlerai ad amici, genitori, insegnanti, aiuterai anche altri bambini. 

Piu’ la gente capisce che i bambini hanno dei diritti, piu’ sara’ coinvolta ad aiutarli a crescere sani, sicuri e liberi.

Soprattutto i bambini hanno il diritto di sapere quali sono i loro diritti: lo dice l’articolo 42!

Questi diritti sono stati decisi nel 1989 grazie ad una convenzione dell’organizzazione delle Nazioni Unite, un accordo cioè tra numerosi paesi che hanno deciso di obbedire alle stesse leggi per garantire a tutti i bambini un’infanzia serena. Senza una crescita serena non c’e’ un’eta’ adulta equilibrata.
Tutti i bambini del mondo hanno dei diritti.

Lo stato italiano ha ratificato la convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza il 27 maggio 1991. Ciò significa che il nostro governo deve assicurarsi che ogni bambino abbia tutti i diritti elencati nella convenzione.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti



Consigli di lettura