23Nov
2015

La stella di Natale e il pungitopo

Fiaba di: Orsola

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Era una giornata piovosa, di dicembre, il negozio, lentamente, si svuotò la padrona uscì il pungitopo si sentiva libero, da tutte quelle mani che toccavano, occhi che guardavano.

“Ma, tu sei triste stellina che succede?” fece notando che la stella aveva quasi a terra al sua corolla.

“Pensavo di non essere molto utile, io duro pochi giorni e poi…chissà, se di me qualcuno si ricorderà”.

“Questo è certo tutti ti amano fai parte del Natale, ma ho una cosa da dirti” fece ancora, “qualcuno pensa che ci sia nel mondo una persona o una cosa che ha una breve funzione, restare accanto a noi per poco tempo e insegnarci norme importanti di vita. Tu sei preziosa per tutti”.

“Ognuno di noi è utile sulla terra dobbiamo ricordarlo sempre”  concluse il pungitopo

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti