L’occhio del padrone

L’occhio del padrone

Un Cervo entro una stalla a rifugiarsicorse un giorno, ma i buoinon volendo saper de’ fatti suoi,comandarono a lui d’allontanarsi. – O amici, – disse il povero animale, –non mi cacciate via:io vi dirò, se non mi fate male,dove potrete grassa prateriaed erba ritrovar buona per voi -.A quest’offerta si piegaro i buoi. Il Cervo […]

L’avaro e il tesoro

L’avaro e il tesoro

Mal possiede colui che ben non usadel suo denar, sappiatelo, o taccagni,che i guadagni ammucchiate sui guadagnie non avete un soldo all’occorrenza.Chi trova differenzatra un Giobbe, che languisce sul letame,e gli avari che muoiono di fame?Parlando d’un Avar, che un suo tesoronascose in terra, Esopo in una favolaha detto cose d’oro. Questo avaraccio sordido,padrone no, […]

L’oracolo e l’empio

L’oracolo e l’empio

Folle chi spera d’ingannare i Cieli!I raggiri dell’uomo Iddio confonde;tutto ciò che il tuo cor serra e nasconde,tutto convien che all’occhio suo si sveli. Un Pagan, che puzzava un po’ d’eretico,e credeva agli dèiforse con beneficio d’inventario,per ingannar l’Oracoloandò un giorno d’Apollo al santuario. – È vivo o morto ciò ch’io stringo in mano? –disse […]

Il vecchio e i suoi figliuoli

Il vecchio e i suoi figliuoli

Nell’Unïon la Forza! – A questo alto concetto,antico quanto Esopo,per quanto io venga dopo, non voglio un filo aggiungere.So che Fedro non esita a rincarar soventeper ambizion la dose;se allargo io qualche volta, non è di vane iperboliamor, ma per dipingere soltanto delle cosepresenti il novo spirito e i vizi della gente. Un uom, che […]

Parole di Socrate

Parole di Socrate

Socrate fabbricava una casettae ognun voleva dire qualche cosa:o ch’era troppo larga o troppo stretta,ch’era bassa, una tana, una casupolaindegna di persona sì famosa. – Per piccola che sia,piacesse al ciel, – risponde quel sapiente, –che fosse piena di sinceri amici -.E fu bene risposto in fede mia!Ognun si chiama amico, ma dementeè chi sopra […]

Il lupo la madre e il bambino

Il lupo la madre e il bambino

Questo Lupo mi chiama alla memoriaun altro Lupo a cui toccò di peggio,del qual dirò la genuina istoria: Stava messer il Lupo alla vedettad’un casolar assai fuori di mano,se mai la sorte, mentre ch’egli aspetta,non avesse a mandargli sottomanoo un vitello di latte o una capretta,o un pollo d’India, o qualche altro provento,di cui ne […]

Il lupo la capra e la capretta

Il lupo la capra e la capretta

Prima d’uscire al pascolo, la portacol saliscendi al malguardato ovilechiuse la Capra accorta,e disse alla Capretta: – Anima mia,la porta non aprire a chicchessia,se non ti dice il motto:canchero al Lupo e a quello che lo porta -. Intese il Lupo che in un canto, chiotto,sen stava ad ascoltare,e si fissò quelle parole in mente.Poi, […]

La volpe e il busto

La volpe e il busto

I grandi, presi in blocco, son di solitolarve di commedianti,che fanno effetto sol sugli ignoranti.I ciuchi a lor s’inchinano,perché capir non sannopiù in là di quel che vedono;ma i furbi, che con più prudenza vanno,dapprima non si fidanose in ogni parte chiaro non ci vedono,o come quell’antica Volpe fanno. Un dì (narra la favola) innanzi […]

Il cavallo che volle vendetta dal cervo

Il cavallo che volle vendetta dal cervo

Non sempre i cavalli portaron la briglia,ma quando pascevasi l’umana famigliadi ghiande, i cavalli si videro e gli asiniandar per le selve,com’oggi le belve. A quei tempi erano ignotitanti basti e tante selle,e predelle e ferri e maglieda battaglie.E non c’era l’abbondanzadelle splendide carrozzesu cui vanno oggi le bellealla danza,alle feste, ed alle nozze. Il […]

Tributo che gli animali mandarono ad Alessandro

Tributo che gli animali mandarono ad Alessandro

Correva ai tempi antichi una leggendafamosa, ch’io non so proprio se meritid’esser contata; a voi per quel che possaaver di sale, amici, io ve la vendo. Strombazzato la Fama avea pel mondoche Alessandro, figliuol almo di Giove,nulla volea di ciò che vive in terralasciar libero più, ma tutte quanterender le cose al scettro suo soggette.Quindi […]