31Dic
2010
Il contadino e il serpente

Il contadino e il serpente

Un Contadin, un uomo di buon cuore,quanto poco prudente,andando un giorno pe’ suoi campi in vòltavide in terra un Serpentesopra la neve steso assiderato,che non avea più fiato. Il Contadin lo prese in grembo e senzapensar la conseguenzad’un atto di sì stolta carità,innanzi al fuoco adagio lo distendee riaver lo fa.Il gelato animale ancor non […]

31Dic
2010
Il sole e le rane

Il sole e le rane

Celebrando un tiranno i suoi sponsali,beveva e allegro schiamazzava il popolo,affogando nel fiasco i vecchi mali.Esopo sol, si narra,allora dimostrò con una favolach’era sciocca la gente a far gazzarra. Volendo il Sole, ei disse, or non so quando,pensare a prender moglie,un grido miserandonel regno delle Rane si levò.– Chi può sottrarci al danno, –dicean le […]

31Dic
2010
L’asino e  i suoi padroni

L’asino e i suoi padroni

D’un ortolano l’Asino solevadella sua sorte sempre lamentarsi,perché doveva alzarsi – egli diceva, –ogni mattina prima dell’aurora,e spesso prima ancorache si risvegli il gallo… e ciò perché?– La gran ragion qual èche mi rompon il sonno mio beato?Son quattro erbaggi e un cavoloche reco sul mercato -. Così dicea la malcontenta bestia,finché per torla un […]

31Dic
2010
La lepre e la testuggine

La lepre e la testuggine

Se a tempo non arrivi, a che ti giova il correre?È ciò che ben dimostra quella scommessa strana,che fecero fra loro la Lepre e la Testuggine.– Vediam, – gridò costei, – chi di noi arriva primadi quella strada in cima.– Di noi? – disse la Lepre dai piè veloci. – O miabuona comare, credimi, che […]

31Dic
2010
Il vecchio e l’asino

Il vecchio e l’asino

Stando sull’asino, vedendo un Vecchioun prato pieno d’un’erba tenera,lasciò che l’Asinoentrasse e pascolasse.E l’Asino saltando e ruzzolandoe sgambettando,mangiò dell’erba fino a crepapancia.Ma sul più belloecco il padrone del campicello.Allor spronandolo colle calcagnaper la campagna,comanda il Vecchio: – Andiam, fuggiamo. – Perché fuggire? – dice la bestia.– O c’è pericoloch’abbia a portar in groppa un doppio […]

31Dic
2010
Il mulo orgoglioso della sua genealogia

Il mulo orgoglioso della sua genealogia

Sovente piccavasi il Mulo d’un vescovodi sua nobiltà;e sempre la mula sua madre illustrissimacitava con boria,che stata era qui, che stata era là,che degna ei diceva d’andar nella storia.Il Mulo la paga disdegna d’un medicomirando più in su.Ma quando poi vecchio fu tratto alla macina,gli vennero in mentele orecchie dell’asino, che padre gli fu. Non […]

31Dic
2010
La volpe, la scimmia e gli animali

La volpe, la scimmia e gli animali

Quando morì Sua Maestà Leone,che lo scettro tenea degli animali,costoro nei comizi generalitrassero dall’astuccio di cartonela regale corona, che in un antroera ben custodita da un dragone. Prova e riprova, in tutta l’assembleanon c’era testa egualeall’orbita di quel cerchio regale.Chi l’aveva più grossa e chi più strettae chi di corna armata anche l’avea. Volle provare […]

31Dic
2010
Il galletto, il gatto e il topolino

Il galletto, il gatto e il topolino

Un Topolino ingenuo,che nulla ancora conoscea del mondo,un giorno fu lì lìper essere pigliato, e il brutto rischioraccontava alla mamma sua così: – Non ero ancora andatooltre i monti, che fan cerchio allo Stato,e camminavo lesto, alacre, comeun giovin topo che vuol farsi un nome,quando a un tratto scopersi, o mamma mia,due diversi animali sulla […]

31Dic
2010
Giove e l’affittaiolo

Giove e l’affittaiolo

Volendo Giove d’una masseriafare l’affitto, in terramandò Mercurio a stendere i contratti.Concorse molta genteinutilmente,ché dopo un mar di ciarle, o perché pocosembri il vantaggio a petto della spesa,o per cento incertezze intorno ai patti,quasi fallìa l’impresa. Un tale finalmenteun’offerta azzardò poco prudente,di prendere, cioè,la fattoria per séa queste condizioni,che Giove gli lasciasse facoltàdi fare a […]