11Lug
2012
farfalla-ali-dipinte

La farfalla dalle ali dipinte

Fiaba di: Franco Farina

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Un giorno una farfalla si recò da un pittore perché desiderava farsi dipingere le ali più belle, più colorate più … di tutto il creato.

Quindi visitò la prima bottega; era un pittore con dei baffi ricurvi all’insù e con molto vigore dipingeva i suoi quadri.

Guardò ciò che dipingeva e non gli piacque granché, dipingeva persone morte e quindi andò altrove.

Trovò un’ altra bottega è li vi era un omino rinchiuso nel suo mondo, molto serio ed introverso. Guardò i quadri che dipingeva e vide che erano bui e scuri, e privi di colore.

In effetti quello probabilmente era il modo in cui vedeva il mondo.

Lui era triste e comunicava la sua tristezza nelle sue opere.

Lo lasciò e andò altrove, trovò un altra bottega e trovò un pittore che non stava dipingendo ma stava ridendo e scherzando con altri. Poi prese una tela e in men che non si dica dipinse un quadro così bello ma così bello, dai colori così belli e gai che capì di essere arrivata nel posto giusto.

E guarda caso questo pittore sapeva anche parlare con le farfalle, qualità unica e rara di questi tempi.

La farfalla lo pregò di dipingergli le più belle ali del creato.

Lui chiese: “E Tu cosa mi dai in cambio?”

E Lei disse: “Posso far fiorire i più bei fiori dei più bei colori così che Tu possa dipingerli ed ammirarli e sentire anche il loro profumo.”

Ed il pittore disse: “Ebbene allora mettiamoci al lavoro.”

E con i suoi pennelli e colori riuscì a creare delle ali così belle, di una luce e colore che

la farfalla a lavor compiuto inizio a volare

e vorticare e si trasformo nella più bella fanciulla che quel pittore avesse mai visto.

Il pittore rimase a bocca aperta.

E Lei disse: “Questo è il regalo per avermi liberato dall’incantesimo di essere una farfalla. Poserò per Te e sarò la Tua modella per tutto il tempo che Tu vorrai;

e il Tuo sorriso ed il tuo tono gaio sarà ciò che mi appaga in questo mondo.”

Lui l’abbracciò e fu così contento e così contento di questo dono. L’abbracciò e se ne innamorò all’ istante. Era la più bella fanciulla che avesse mai visto.

Da allora in poi dipinse questa fanciulla dalle ali di farfalla, così bella e leggiadra.

Questo fu il suo dono per essere sereno e gaio.

La serietà spegne i tuoi sogni.

Non essere serio sorridi alla vita.

In effetti la bellezza che vi trovi in essa è in base a ciò che Tu ci metti.

Scritta  1 Febbraio 2009

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti