29Ago
2017

Gli occhi degli alberi

Luca saliva il sentiero del bosco inoltrandosi tra felci e arbusti dove gli alberi erano più alti. Ad un tratto gli si presentò davanti un grande acero con gli occhi. Con gli occhi? Sì due sassetti ovali e piatti sui quali magistralmente erano stati dipinti bellissimi occhi dall’iride tra il giallo e il marrone , […]

28Ago
2017

La luna sonnolenta

Nel mese di aprile, quando la natura ama dormire, la luna si nasconde dietro una nube per riposare. Quando le stelle la chiamano, sbadiglia sonnolenta e non conversa con loro. “Una timida stella piccola e insignificante” ascoltava, parlare della nana gialla e non riusciva a chiedere cosa fosse, le altre non l’ascoltavano, la ignoravano. Questo […]

28Ago
2017

Bambola di porcellana

Bambola di porcellana, creatura delicata e fragile la cui bellezza si può sfiorar soltanto col pensiero.   Stai ferma lì…immobile, pronta a porger la tua mano a chiunque ti sia vicino desiderando la tua compagnia.   Il silenzio è tuo amico… miglior confidente, il tuo consigliere, interpretazione magistrale senza diniego di sé.   Il tuo […]

28Ago
2017

Sottosopra

Guardando l’orizzonte in riva al mare, Carlo, si perdeva nelle sue fantasticherie, su quella linea di confine dove il mare blu, s’incontrava, con il cielo azzurro. “Vorrei tanto essere lì, dove il cielo e il mare si toccano! Chissà se là, davvero, il mondo finisce!” pensava tra sé. Così, mentre almanaccava su come raggiungere quell’inafferrabile […]

17Ago
2017

Panna e cioccolata

Era una mattinata calda e afosa; Panna stava dormendo beatamente nel suo giaciglio di cartone. Era davvero una bellissima sensazione dormire al fresco, in frigorifero, mentre al di fuori si udiva il vociare ovattato delle altre cibarie. Panna aveva un udito molto fine e aveva sentito che le altre leccornie, stavano facendo una gara per […]

17Ago
2017

La fiaba più bella

Da bambino mi piaceva addormentarmi con la mano della mia mamma che stringeva la mia, ed ascoltare la sua meravigliosa voce che mi raccontava una fiaba per addormentarmi. Era sempre una fiaba nuova, una inventata, ma sapeva con maestria raccontarla, con la dolcezza e l’incanto che solo una mamma sa fare….. Nella stanza si creava […]

17Ago
2017

Triciclo 

Corre sul triciclo un bimbo oltrepassando l’infanzia rendendo eterna il cammino dei giochi   Ti ho creato  perchè potessi baciarmi ultima la gelosia ma solo amore per te   Ho sentito la tua carne crescere in me   Rotondo il ventre  ti disegnavo con gli occhi del pensiero immaginando il tuo viso   ti facevo bello […]