15Mar
2012
fiordaliso-ape-poco-laboriosa

Fiordaliso, l’apetta poco laboriosa

Fiaba di: brunocorino

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

C’era una volta una piccola ape di nome Fiordaliso, che era malvista dalle sue alacri sorelline per la sua scarsa laboriosità.

Infatti, Fiordaliso, anziché prodigarsi a raccogliere i pollini come tutte le altre, se ne stava tutto il giorno a ronzare estasiata, ammirando la bellezza dei fiori, dimenticandosi così di compiere il suo dovere.

Un bel giorno la Regina, stanca delle continue lamentele, la convocò a corte e le proibì di ammirare i fiori.

La piccola Fiordaliso divenne nel giro di pochi giorni triste e infelice.

A vederla così malinconica tutti i fiori della valle cominciarono ad appassire.

Dopo qualche tempo, accadde che le api tornavano all’alveare con raccolto magro.

Se andiamo avanti così, disse l’ape Esperta alla Regina, non avremo di che nutrire i nostri piccoli. Allora, l’ape Regina decise di convocare a corte l’ape Saggia.

L’ape Saggia, sorretta da due giovani api, parlò alla Regina con voce grave, dicendole che i fiori danno poco polline perché nessuno si prende cura della loro bellezza.

La Regina imparò la lezione, chiamò subito a corte Fiordaliso e con voce dolce le concesse di ammirare tutti i fiori che voleva.

Fiordaliso allora tornò di nuovo a ronzare tra i petali bellissimi delle sue amiche, che da quel dì tornarono di nuovo a sorridere e a splendere per tutta l’intera valle.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti