30Set
2011
non-ti-arrendere

Non ti arrendere

Fiaba di: Isabella

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Suor Evelyne ama il suo Dio che la guida e la sostiene, rendendo il suocuore ebbro di gioia. La sua vita è una missione colma di luce e di speranza.

Il suo istinto asseconda un’anima dolce e innocente …

Le sue braccia sono sempre tese verso il prossimo e i suoi occhi neri petrolio si illuminano come fari in una notte buia.

Molti sono i bimbi sofferenti che acclamano un minimo di considerazione e Suor Evelyne è la mamma della bontà.

«Non si piange, ma si sorride a tutto il mondo» acclama quando lacrime impertinenti sovrastano visini di bimbi afflitti.

«Io sono la vostra mamma, vi amerò e vi proteggerò in ogni istante del vostro cammino», non è mai stanca di ripetere tali parole …

La serenità di quegli attimi è intrinseca alla volontà di credere che tutto sia possibile incrociando le dita al cuore e percorrendo la strada della speranza …

Ritornare alla realtà priva di tenerezza è difficile, ma Suor Evelyne ha il potere straordinario di trasformare ogni dramma in una gioiosa melodia …

Lei è decisa ad adempiere al suo ruolo di mamma fino al termine della sua vita.

Il suo cuore è triste quando incontra un angelo ignaro di saper volare e sognare…

Il suo motto è: “Non ti arrendere, piccolo mio … perché prima o poi la vita ti sorriderà”.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti