23Mag
2014
cavalier-illustrissimo-aglio-secco

Cavalier illustrissimo Aglio Secco

Fiaba di: Alessandro Gioia

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Egregio,
CAVALIER ILLUSTRISSIMO AGLIO SECCO,
Universo, venerdì, 2014.

Il cavalier illustrissimo Aglio Secco, pluridecorato generale delle sagre, fu interessato da una lettera del Sole.

“Illustrissimo Aglio Secco, Cavaliere, io le porgo i miei raggi , e intendiamoci, va bene, ma lei se ne approfitta un po’ a dire il vero. Adesso anch’io gradirei esser pagato, starmene lì per nulla in cielo, non va bene, e se chiedo, che ne so, delle monetine, non è reato.”

“Ma come si permette, io, il re delle ricette, sì, sarà pur vero che dopo avermi gustato le persone si salutano da lontano, ma non fa nulla, l’importante è che faccia bene alla salute, non c’è proprio rispetto sulla terra. Questo Sole, che bifolco, adesso non si può crescere in pace nemmeno in un solco!”

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti