02Mar
2014
lumacenerentolachina-scarpetta-rosa

Lumacenerentolachina e la scarpetta rosa

Fiaba di: Rosy

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Sul muro di un paesino
c’èra affisso
un grande manifesto
con una foto
di una piccola scarpetta
di un numero
cosi’ piccino che si faticava a leggerlo
Era stata trovata da un cagnolino Fufi’

ma non si sapeva chi fosse il proprietario
il cagnolino la portò al sindaco Gustavo, il gallo del paese
cosi’ gustavo pensò di mettere un avviso per tutte
le belle ragazze del paese

La mattina dopo tutti le ragazze andarono al comune
dal sindaco Gustavo il gallo del paese
a provare quella bella scarpetta
era molto piccola e di cristallo color rosa

vennero quasi tutte le ragazze del paese a provarla
la capretta la gallina la pecorella
la mucca la gattina l’anatra e tante altre ragazze
il comune sembrava l’arca di Noè erano in tante a volerla provare
ma la scarpetta non entrava a nessuno

Perchè la capretta ha lo zoccolo e la scarpetta non và
la gallina ha le zampette e la scarpetta non và
la pecorella anche lei ha lo zoccolo e la scarpetta non và
la mucca e la gattina non và la scarpetta
e l’anatra le ha piatte e la scarpetta non và

Il sindaco Gustavo il Gallo del paese
fu molto dispiaciuto non aver trovato la ragazza della scarpetta
e si ripeteva fra sé e sè
ma di chi sarà mai questa bella scarpina?
Chi sarà mai questa ragazza ?

Passarono i giorni
e la scarpetta non trovava la sua padroncina

quando finalmente un giorno videro arrivare
una piccola lumachina
era molto stanca
aveva strisciato per tanti giorni per arrivare in quel paese
dove aveva sentito dire che avevano trovato una scarpetta di vetro rosa
la chiamavano Lumacenerentolachina perché le piaceva stare vicino la cenere

Il sindaco Gustavo il gallo del paese lui era un vero gallo gentile con le ragazze
le fece indossare la scarpetta di vetro
è indovinate?

era proprio la sua era la scarpetta della lumacenerentolachina
che aveva perduto il giorno del ballo
quando è dovuta
scappare alla mezzanotte per tornare a casa

aveva portato con se nella sua casetta l’altra scarpetta rosa
la prese e la mostrò al sindaco

Nel paese furono felici che la scarpetta di cristallo rosa era stata trovata
La mucca la pecora la capra e la gattina
vollero anche loro le scarpette rosa cosi’ non camminano scalzi

Il sindaco Gustavo il Gallo del paese fu premiato per il lavoro svolto con un coro di gallinelle Coccodè
E un evviva
e lui rispose con un Chicchirichi’ chicchirichi’
e il sindaco Gustavo sposò la lumacenerentolachina e vissero dentro il guscio di lei
Il cagnolino che aveva trovato la scarpetta diventò Sindaco del paese

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti



Consigli di lettura