06Apr
2016

Spada vs. Strega

Fiaba di: silviabrazzoni

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

C’era una volta, in un bosco incantato, una fata di nome Sofia; era bionda e molto generosa e per anni custodiva una spada, una spada magica. Più lontano da lì viveva un strega Malefica, aveva capelli verdi ed era molto cattiva e dispettosa: voleva eliminare la fata e la  spada, perché se la spada l’avesse toccata lei sarebbe sparita nel nulla.

Passarono giorni e giorni mentre la strega pensava ad un piano per distruggere la spada e la fata Sofia. Dopo qualche giorno alla strega venne un’idea, quindi chiamò i suoi aiutanti: due piccoli ragni, uno di nome Terrore e l’altro di nome Terror.

– Venite qui!- disse la strega ai due ragni. -Mi dovete aiutare a fare la pozione per distruggere Sofia e la spada magica!- urlò Malefica.

I ragni corsero subito da lei: -Eccoci!!!- dissero in coro Terrore e Terror.

-Portatemi gli ingredienti: zampe di pipistrello, una lingua di serpente, sangue di gufo selvatico e vomito di drago! Correte forza!- disse la strega con tono malvagio.

Intanto Sofia si stava rilassando; dopo un po’ di minuti le venne sete, allora andò a cercare dell’acqua. Trovò una bottiglia con del liquido azzurro che sembrava acqua, ne bevve un sorso e…cadde in un sonno profondo. Quando si svegliò si ritrovò dentro una rete. -Ciao Sofia! Sono Malefica! Volevo dirti che sto per andare a rompere  la spada!-

La strega si incamminò verso la grotta dov’era custodita la spada, ma si accorse che quella era di gomma e capì che era una trappola. Allora corse dalla fata ma era troppo tardi perché  si era liberata.

Sofia prese la spada e toccò la strega che scomparve in un PUF!!!

E tutti, cioè i ragni e Sofia, vissero felici e contenti.

Lavoro di gruppo con le carte-fiaba realizzato da

Riccardo, Alessia C., Marika

della classe 3 B Scuola Primaria “Arcobaleno” – Osimo -I.C. “Bruno da Osimo”

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti