03Gen
2017

La Befana e i fuochi d’artificio

Fiaba di: Orsola

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Bettina è una befana molto miope, odia portare i doni quando c’è aria di festa con botti.

Fuochi d’artificio, botti, spari per una signora? Che educazione, che delusione …

Sono questi tempo moderni?

Una notte Ginevra la vide, rimase un po’ confusa e meravigliata, ma felice di averla per prima incontrata.

“Oh piccola cara, scusami, ho paura dei botti! Potresti indicarmi la tua porta?”

“Sì, certo signora … “, fece la piccola con timidezza: “ecco, siamo arrivate”.

“Grazie! La gentilezza è una bella virtù, ora ti metto sul camino i doni”

“Ma, è un …” fece ancora la bimba.

“Sì questo è Gasparre, un piccolo gatto. E’ solo e ti vuole, ti rapirà il cuore. Mi raccomando: amore, rispetto e … niente botti! Solo coccole e biscotti!”

Porse anche un bel libro di fiabe, la baciò sulla guancia e volò via.

Ora il suo gattino è felice, ma una cosa ha imparato: bisogna rispettare anche il più piccolo timore, nella vita tutto può accadere e non siamo tutti coraggiosi.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti



Consigli di lettura