22Mar
2015

A mio figlio

Fiaba di: Rosy

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

 

Temporale d’agosto

tutti fuori a battere le mani

vitalità di uno scricciolo biondo

occhi verdi maliziosi

eccitati dalla gioia

spensierata età

di legno verde tenero

nei sandali l’acqua

sguazzava gioiosa

come i piedini arrossati

con te la piccola tartarughina

poveretta voleva

fuggir via per giocare con te

in mano sempre

il pallone non ti mancava

la bici tutta rotta

pure senza freni

sgattaiolavi su per le salite

di campagna in allegria con i tuoi amici

Ricordi belli di una estate di ieri

molto vicini ancora nei pensieri

Bimbo mio… sei cresciuto già

Bello ascoltare con te le musiche dei Queen

Michael jackson a tutto volume

travestirti da Freddie Mercuruy

con bastone e baffetti

per cantare a squarciagola

e i Simpson! dove li mettiamo….

che risate ci siamo fatte

sei un grande pittore

con i colori ci sai fare

per i tuoi studi sei un artista

Bravo,un applauso ora lo faccio io a te

Sei un figlio meraviglioso

il mondo è tutto tuo

afferralo acchiappalo per la coda

vivila in pieno la tua vita

con l’amore e il sorriso

come quel bimbo con i sandali bagnati

A mio figlio Antonio

Luce dei miei occhi

Mamma Rosy

 

 

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti