20Apr
2012
papere-ballerine-ballo-fine-estate

Le papere ballerine ed il ballo di fine estate

Fiaba di: lilybets

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Nel bosco di Lilybets vive una famosa coppia di papere appassionate di cià cià cià e vincitrice di numerose gare di balli di coppia. Nella loro scuola di danza, “Balla quà, quà, quà ”, vicino alla sorgente dalle acque blu, si radunano, così, sera dopo sera, tutti gli animali del bosco a seguire le loro lezioni.

I signori conigli scodinzolano a ritmo di musica le soffici codine a forma di pon pon, il lupo litiga con la moglie, perché si distrae quando vede signor e signora Porcellina ancheggiare tanta deliziosa ciccetta, le tartarughe, ahimè, trottolano sui piedi di tutti i partecipanti e tanti altri simpatici animaletti danzano allegramente. La scuola di ballo di Mr e Ms Papérs è aperta tutta l’estate, e, quando il caldo soffoca l’aria, è bello ritrovarsi insieme, mentre le lucciole illuminano la pista di ballo coperta da migliaia di sassi colorati. La musica avvolge magicamente alberi, piante e fiori e sembra di partecipare ad un ballo di corte in un meraviglioso palazzo regale.

Il tempo scorre piacevolmente e, come spesso accade quando ci si diverte, i giorni volano via veloci. Così, un anno, arrivati alla fine dell’estate la maestra di danza decise di indire un ballo per proclamare la più brava coppia di ballerini dell’anno. E, quando finalmente arrivò la fatidica sera tutti gli animali del villaggio sembravano dame e principi; chi si era arruffato la criniera, chi aveva legato alla coda un fiocco colorato di raso, chi si era sistemato margherite e boccioli di rosa dietro le orecchie.

“Ta ta taaa…ta ta taaaa..”un meraviglioso walzer risuonava per le vie del bosco, mentre la signora Papera invitava una coppia alla volta a sedersi perché meno brava delle rimanenti. Giunti a metà serata, però, le coppie escluse, indispettite e rese acidelle dall’invidia, presero a tornare a casa e, alla fine, rimasero solo le due coppie ancora in gara: i due cigni, che danzavano leggiadri ed eleganti, e le volpi, che ondeggiavano la coda in aria come una nuvola d’argento. E, quando tra le due fu eletta vincitrice la coppia dei cigni anche le volpi, ringhiando ed accusando la maestra, scapparono via offese.

Così, al momento della premiazione dei vincitori anche le lucciole avevano lasciato la pista ed era così buio e silenzioso che i due cigni divennero molto tristi. Ma all’improvviso dall’ombra corse verso di loro la coppia degli orsi, complimentandosi emozionati e felici per la loro vittoria. Esclusi al primo giro, perché muovendosi goffamente pestavano le zampe agli altri concorrenti, gli orsi avevano assistito in silenzio a tutto lo spettacolo. Ed allora si che la coppia di cigni fu davvero felice di quella vittoria, perché non c’è denaro o oggetto prezioso che possa riempire il cuore di gioia quanto poter condividere un momento felice con qualcuno che c’è sinceramente amico.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti