01Ott
2013
mauro-paguro-amore

Mauro paguro trova l’amore

Fiaba di: marrazzo carmela

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Mauro Paguro, ritrovato il suo mare
nuota veloce verso la tana.
Ahimè! La conchiglia lasciata in attesa
ospita ormai un nuovo inquilino
che, tese due corde intorno all’attinia
ha steso il bucato appena lavato.

Mauro si ferma incantato a osservare
una gonna nera di raso
e una camicia gialla stellata.

Non ci son dubbi! E’ una Pagura
-Venga, signore, non abbia timore
Le mostro la casa trovata per caso
proprio bella e già arredata
e se vuole le offro un caffè-

Due occhioni azzurri alla finestra affacciati
lo invitano dolci alla sua vecchia dimora.
Mauro di certo non si lascia pregare

Afferra una rosa, rosso vermiglio
fiorita lì accanto e la offre alla bella Pagura
come lui innamorata all’istante.

Cupido-marino, che ha scoccato due frecce
sorride sornione
mentre la porta della conchiglia si chiude
e comincia la favola bella di Mauro e l’amata.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti



Consigli di lettura