25Set
2013
lumaca-cuor-leone

La lumaca cuor di leone

Fiaba di: Rosa Rita

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Ho incontrato stamattina
una lenta lumachina
che camminava verso un cuore
che  lei chiamava così : un grande Amore!!!

Il suo corpo dolce e molliccio
si faceva tutt’ uno con il terriccio
e saliva con fiducia anche la china più difficoltosa,
sapete bene che ogni cosa preziosa é davvero faticosa!

Dietro a se’ dipingeva una scia argentata
di passi lenti depositata,
una collana di perline preziose,
uno scivolare di giornate serene e gioiose.

Il sole brillava al mattino
e la lumachina se lo portava a se’ vicino.
Tutto ciò che brilla dentro a se stessi 
si trova , solo poi, fuori, in specchi riflessi.

Così la lumaca sperò di incontrare
quanto aveva dentro a se’ di prezioso da depositare
nelle mani e dentro a un cuore capace di un medesimo stupore.

Ci vuol coraggio, ci vuol passione
per realizzare l’antica questione,
che per proseguire un percorso ‘ vicino’
ognuno abbia già casa interiore e un personale cammino.

Cosa vedremo noi uomini in lontananza?
Una giocosa e amorevole danza?
Chissà?
Chissà?

Forse, vedremo due  lumachine silenziose affiancate in cammino
che si dirigono verso il sole del comune destino.

Le loro antenne si sfioreranno spesso e si diranno solo ….”ADESSO”

Ma sono antenne o sono occhi?

Che importanza ha…????.

In loro la vita scorre e il fiume va!!!

(Cividale del Friuli 23 settembre 2013)

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti