04Ott
2017

Gloria e la rivolta delle bambole // Audio fiaba

Fiaba di: I piccoli teatranti di Mambo Forro

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Testo di Cristina D’Agostino

Narratrice: Cristina D’Agostino.

Voci: Alice, Giorgia, Marta e Sara del corso di Teatro di Cavaglià.

 

C’era una volta una bambina di nome Gloria, che era una gran pigrona e la mattina non voleva mai alzarsi dal letto.

Ma un giorno successe una cosa davvero incredibile. Quella mattina, come al solito, Gloria non si voleva alzare e rispose alla mamma.

Gloria: No, non voglio alzarmi

Allora la mamma, stanca di doverla convincere ebbe un’idea, chiese aiuto agli oggetti.

Mamma: “Coperta, scopri Gloria perchè non vuole alzarsi per andare a scuola”.

Ma la coperta rispose: “No, non scopro.”

Mamma: “Allora chiederò alla serranda di aiutarmi. Serranda alzati e fai entrare la luce, perchè Gloria non vuole alzarsi per andare a scuola, ho già chiesto aiuto alla coperta ma mi ha detto di no.”

La serranda rispose: “No, non voglio alzarmi.”

Mamma: “Allora chiederò allo stereo di accendersi. Stereo accenditi e diffondi musica a tutto volume, perché Gloria non vuole alzarsi per andare a scuola. Ho già chiesto aiuto alla coperta e alla serranda, ma mi hanno detto di no.”

E lo stereo rispose ” No, io non mi accendo e non metto musica.”

Mamma: “Allora chiederò aiuto alla sveglia. Sveglia trilla e non ti fermare, perché Gloria non vuole alzarsi per andare a scuola, ho già chiesto aiuto alla coperta, alla serranda e allo stereo, ma mi hanno detto di no.”

La sveglia rispose: “No, io non trillo.”

Mamma: “Allora chiederò aiuto al rubinetto. Rubinetto apriti e allaga la casa perché Gloria non vuole alzarsi per andare a scuola, ho già chiesto aiuto alla coperta, alla serranda, allo stereo e alla sveglia, ma mi hanno detto di no.”

Il rubinetto rispose: “No, io non apro l’acqua e allagare la casa.”

Mamma: “Allora chiederò aiuto al materasso. Materasso rimbalza perché Gloria non vuole alzarsi per andare a scuola, ho già chiesto aiuto alla coperta, alla serranda, allo stereo, alla sveglia e al rubinetto, ma mi hanno detto di no.”

Il materasso rispose: “No, io non voglio rimbalzare.”

Mamma: “Allora chiederò aiuto alle bambole. Bambole potete andare via da questa casa                    ed andare da un’altra bambina? Perché Gloria non vuole alzarsi per andare a scuola, ho già chiesto aiuto alla coperta, alla serranda, allo stereo, alla sveglia, al rubinetto e al materasso, ma mi hanno detto di no”.

E, con grande sorpresa di tutti, le bambole risposero: “Si, andiamo via volentieri. Perchè Gloria ci tratta male. Ci lascia per terra sul pavimento freddo. Ci sporca la faccia colorandoci con i pennarelli”.

Sentento che le bambole volevano andarsene Gloria balzò sul letto e disse: “No! Le bambole no! Mi alzo, mi alzo.”

La mamma disse:  “Grazie bambole, tutti gli altri oggetti non mi sono stati di aiuto.”

All’improvviso, tutti gli oggetti, che avevano detto di no alla mamma, presero vita e dissero:

“No, ti aiutiamo, ti aiutiamo.”

La coperta disse:  “Io scopro, scopro.”

Lo stereo disse: ” Metto la musica, metto la musica.”

La sveglia disse: Trillo, trillo.

Il rubinetto disse: “Apro l’acqua e allago.”

Il materasso disse: ” Rimbalzo, rimbalzo.”

Si creò un vero trambusto: la coperta si muoveva, il materasso rimbalzava, la sveglia e lo stereo suonavano a più non posso, il rubinetto faceva uscire tutta l’acqua.

La mamma allarmata disse: “Ehi, fermi, prima che si allaghi anche la casa! Gloria ha detto che si alza e và a scuola. Grazie a tutti, specialmente alle bambole.”

Così Gloria, grazie alla rivolta delle bambole,  non fece mai più i capricci per alzarsi dal letto.

 

[amazon_link asins=’8845000109,8874306768,8865130253,8845198626,B01BY1Z82S,B01BY2126S’ template=’ProductGrid-Custom’ store=’tiraccounafia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ee187b02-a8dd-11e7-8d60-63e040f822f8′]

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti