09Ott
2017

I due orsacchiotti // Audio fiaba

Fiaba di: Audiofiabe di Antonio Patani

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Il piccione e la piccioncina si dicevano dolcissime parole sopra un ramo del faggio.

Orsacchiotta, dal suo covo, li vide, ne udì il dialogo amorevole e con due colpi di zampe svegliò il marito orso, che se la dormiva profondamente.
– Orsaccio, vieni a vedere, vieni a sentire! Quando mai ti sei comportato come il simpatico piccione? Quando mai tu mi hai fatto discorsi così gentili? –
– Abbi pazienza. Il mio carattere è un po’ ispido. Non posso cambiarlo. –
– Ti manca la buona volontà. Se tu lo volessi, potresti essere una persona amabile, un marito coi fiocchi, come il piccione. E io sarei orgogliosa di te. E felice. Sarei allora perfettamente felice. –

All’orso, quei rimproveri, suscitarono una certa sofferenza. E ci ripensò. Ci ripensò quel giorno, ci ripensò nei giorni che seguirono. Amava molto la moglie e, per vederla contenta, avrebbe rinunziato a un vaso di miele, a un sacco di nocciuole. Pensa e ripensa, ebbe un’idea che gli parve genialissima.

Una mattina, invece di restarsene a dormicchiare nel covo, andò a cogliere fragole nel bosco. Dispose la dolce frutta in un cestello e la portò alla sposina. A cui sgranò, porgendo il dono, le parole amorevoli che aveva preparato da molto tempo.

Ma l’orsacchiotta, dimentica della sua nostalgia per i metodi sentimentali del piccioncino, sghignazzò in faccia allo sposo e con una zampata mandò per aria cestello e fragole, e gettò a terra il povero orso.

 

Fiaba popolare bulgara.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti



Consigli di lettura

Il lupo che cercava l'amore. Amico lupoFiabe di artisti specialiVuoi sposarmi? No grazie (Collana Incanti Vol. 2)La sirenetta: Fiabe di AndersenAmore...Ciro in cerca d'amoreSolo per amoreL'amore è...Tangled