02Gen
2017

La cerbiatta fatata

Il vento soffiava più gelido quella notte, o almeno così sembrava a Tobias. Si avvolse ancora più stretta attorno al corpo la coperta di lana, cambiando posizione nel letto freddo. Rannicchiandosi ancor più su sé stesso, cercò di mettere le mani sotto il cuscino nel vano tentativo di scaldarle. Esasperato dallo scarso successo del tentativo […]