20Mar
2018

Lalla e il bosco incantato

Fiaba di: patrizia bimbatti

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Questa è la storia un po’ strana di una cagnolina curiosa e intraprendente.

Lalla è proprio una cagnolina fortunata, vive in una bellissima casa di campagna, con una mamma ed un papà umani che la coccolano e la amano.

Ogni giorno, la nostra amichetta pelosa, è libera di giocare e correre nel grande prato di casa e conosce ogni piccolo angolo di quel meraviglioso giardino! Ma un giorno qualcosa di magico accade in quel prato verde pieno di fiori…Lalla, stava correndo come sempre contenta, quando si accorse che proprio alla fine del giardino, iniziava un bosco fitto fitto pieno di verdi e maestosi alberi.

” Ma cosa sarà mai questo! Sono sicura che ieri questo bosco non c’era, me ne sarei certamente accorta! ” si disse la piccola pelosetta.

Poiché Lalla è una cagnolina molto curiosa, per niente paurosa, decise subito di entrare in quel posto così strano.

Dentro al bosco c’era un po’ buio, ma la nostra amica non era per niente impaurita, dopo qualche annusatina qua e là, Lalla sentì qualcuno con una vocina piccola piccola ma squillante che la chiamava: ” Lalla benvenuta nel bosco delle fate e dei folletti! ” Davanti alla nostra cagnolina volteggiava nell’aria una bellissima fatina con le ali di cristallo, non aveva mai visto una cosa così bella e magica! ” E tu chi sei? Perché conosci il mio nome? ” chiese Lalla.

” Io sono Missi, sono una fata che vive in questo magico bosco, proprio per questo conosco il tuo nome, perché sono magica! Seguimi e ti farò conoscere le mie sorelle ” Lalla non se lo fece ripetere due volte, e felice, seguì quella strana bambina con le ali lucenti.

Mentre avanzava nel bosco, Lalla vide tante piccole casette a forma di fungo, dentro ad ogni casetta c’erano tante fatine e folletti dai vestiti verdi e fioriti, che ballavano e cantavano talmente felici,  che solo guardarli mettevano tanta allegria nel cuore! Anche Lalla muoveva forte forte la sua codina e pensava che era stata proprio fortunata a capitare in quel bellissimo posto.

Missi la condusse davanti ad un grande albero con la chioma folta e verde, ma così verde, da apparire luminosa come uno smeraldo, non aveva mai visto niente di più bello! Proprio al centro del tronco c’era una porticina tutta d’oro dove era appesa una targhetta con una scritta: ” Questa è la casa di Missi, Trissi, e Lissi entrate e sarete allegri e felici ” Missi aprì la porta e invitò Lalla ad entrare : ” vieni Lalla, entra e fai merenda insieme a me e alle mie sorelle ” Lalla non se lo fece ripetere e corse felice dentro alla magica casetta; qui c’erano Trissi e Lissi che cantavano e preparavano una tavola con una tovaglia di stelle lucenti volteggiando nell’aria con le loro ali luminose…Tutto era bellissimo, sopra quella tavola incantata c’erano tanti biscottini, ossa golose, croccantini, miele, frutta e tanto altro.

A suon di musica entrarono in quella casa  tutti gli animali del bosco, libellule, coccinelle, scoiattoli, farfalle, rane….ognuno trovava il suo cibo preferito e tutti erano amici! Insieme ballavano e si tenevano chi per una zampa, chi per un’ala, chi per la coda…Anche Lalla offrì la propria codina ad un piccolo castoro e tutti insieme volteggiarono in un bellissimo e grandissimo girotondo! La nostra amica cagnolina era al settimo cielo, e stava per affondare i propri dentini sull’osso più grande che avesse mai visto quando sentì una voce che la chiamava: ” Lalla, Lalla, svegliati dormigliona, è l’ora della pappa! ” La nostra amica aprì gli occhioni e si rese conto di essere ancora nella sua calda cuccia e la sua mamma umana la stava chiamando per mangiare…E’ stato tutto un magnifico sogno, un sogno incantato che ha reso la nostra cagnolina felice e consapevole di quanto bello sia sentirsi amati e allegri.

Ma la nostra amica non si era accorta che proprio sulla punta della sua codina era apparsa una  piccola macchia a forma di stella con al centro una piccola ” M ” come Missi.

Cari piccoli amici, qui finisce la nostra storia e ricordate che, la gente allegra il ciel l’aiuta!!

[amazon_link asins=’8809824520,1474938787,B01LWT6ZFU,8875488797,B00QDWJYX8,8809758552′ template=’ProductGrid-Custom’ store=’tiraccounafia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’0af81b18-2c5e-11e8-adca-55be3dce7d73′]

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti