12Nov
2018

Il fantasma del castello

Fiaba di: Roberta Aprile

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

C’era una volta un castello, il ponte levatoio si aprì scricchiolando.

Sbucò un topo minuscolo, s’aggirò lentamente vicino al cavaliere errante appena arrivato. “Chi osa bussare al mio castello?” chiese a voce alta.

Ma il cavaliere non vedendo il minuscolo topo, troppo piccolo e marrone come il colore del legno, lo schiacciò.

C’era una volta un castello,

il ponte levatoio si aprì scricchiolando,

sbucò un minuscolo topo, anzi il suo fantasma: “Chi osa bussare al mio portone?”

Il cavaliere errante, che era tornato dopo tanto tempo nel castello, vide il fantasma e si scusò.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti