29Mag
2013
principessa-peonia

La principessa peonia

Fiaba di: marrazzo carmela

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Tra i fiori di loto del parco
rischiarati dai raggi di luna
la principessa Aya
pensava alle prossime nozze
imposte dal padre.
Un piede in fallo
sulla sponda del lago
e due forti braccia a sorreggerla:

bellissimo il viso
del giovane samurai,
di peonie dipinto il Kimono,
tempestata di gemme la spada.
Apparso d’incanto
d’incanto sparì.

Morente la tenera Aya,
non trovò il disperato papà
medicina che potesse guarirla;
ma l’ancella
conosceva il segreto:
“Signore, la principessa morirà
se non si trova l’uomo del lago.”
Ricerche accurate ma vane nel regno.
Riapparve una sera
al suono di un flauto
poi di nuovo sparì
lasciando al suo posto
una grande peonia.
Il saggio di corte così interpretò:
“E’ lo spirito della peonia
che ha preso le sembianze di principe.
E’ un grande onore per te, Aya!
Abbi cura di lei.”

La pose in un vaso
accanto al suo letto,
le dedicò tenere cure,
riprese lei stessa vigore
accanto a quel fiore che amava.
Il giorno delle nozze di Aya
la peonia appassì
e fu trovata ancora nel vaso
morta e col capo reclinato.
E fu così che Aya diventò
Botan Hime:
la Principessa Peonia.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti