17Nov
2015

La sciarpa dell’albero Calisto

Fiaba di: Pino Cuomo

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Calisto era un giovane albero amico di tutti gli uccellini, che puntualmente, ogni giorno gli facevano visita, ed erano felici di giocare nel mezzo delle foglie.

Il tempo passava e Calisto era ben voluto da tutti i fratelli alberi, finchè un brutto giorno, si svegliò con una brutta tosse…..Brutta veramente, perché ad ogni colpo di tosse, scaraventava giù tutti gli uccellini dai rami e impauriva tutti gli animaletti che gli stavano vicino.

Il primo giorno trascorse e a stento il povero Calisto tratteneva la tosse, ma, niente da fare nel tossire spaventava tutti.

Il terzo giorno, gli alberi vicini incominciarono a lamentarsi…. Qua non si dorme più! E basta fate qualcosa….

Il povero Calisto era mortificato, ma non riusciva a contenere la forte tosse, ed ecco che ad un piccolo uccellino venne in mente un idea….

Subito volò con altri fratellini e poco dopo si presentò con una morbida sciarpa.

Aiutati dal grande cervo, fu avvolta al tronco di Calisto e come incanto la brutta tosse passò.

Da quel giorno il buon albero Calisto ospita nei suoi rami, tanti e tanti uccellini e la morbida sciarpa avvolta al tronco è ancora là e guai a chi la tocca….. Parola degli uccellini.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti