23Set
2016

Autunno

Fiaba di: Rosanna Marino

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Timido un ciclamino si affaccia, fra le verdi foglie bagnate di pioggia.

Il Sol Leone sembra lontano, eppure solo ieri le corse sulla sabbia cocente, le granite di limone, i pomeriggi in strada a giocare a pallone.

L’aria fresca fa nascere un brivido inaspettato, ma la voglia di coprirsi con giacchette non c’è.

Presto le ore di luce e di buio divideranno la giornata. I raggi tiepidi del sole, illumineranno le foglie di rosso, giallo, arancione, che numerose cadranno a terra formando un tappeto sul quale, lo scolaro svogliato s’inoltrerà a grandi falcate rumorose.

Però ricorda, bambino mio, che non può esserci Primavera senza Autunno!

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti



Consigli di lettura