18Gen
2017

Benedetta, la marionetta senza fili

Fiaba di: gigimar86

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

C’era una volta una bella marionetta

che per divertir il pubblico lei era perfetta.

Era comandata da un omone che tirava i fili

che frequentava ambienti malsani e poco gentili.

 

Un giorno… Benedetta,

questo era il nome della bella marionetta,

si liberò dai fili e scappò via da lì in tutta fretta

per non far più ritorno

vivendo per strada giorno dopo giorno.

 

Impiegava il tempo a cercar amici di qua e di là

ma nessuno era pronto ad accoglierla in città.

Ogni singolo abitante

se ne stava lì.. distante

perché avean paura

di quella timida creatura.

 

Così pensò Benedetta, triste e affranta

di mutar di sana pianta

la sua anima amareggiata

poiché nessuno l’avrebbe amata.

 

Le sue lacrime formaron una pozza….

E ad un tratto, si fermò una carrozza…

Si udì una voce:”Cocchiere aspetta…

Perché piangi mia bella marionetta?

“Perché tutti mi allontanan con molta fretta

Pare che agli occhi degli altri io non sia perfetta”.

 

Il principe intervenne: “Questo non è vero e tu lo sai.

Dai vien con noi e da principessa vivrai.

Lo so che sei soltanto una piccola marionetta

ma ti tratteremo come se fossi la nostra figlioletta.”

 

Fu così che la marionetta rimase contenta

di aver trovato due amici che ancor ora frequenta.

E dopo momenti di sconforto e di dolore,

incontrò la serenità e…. anche l’amore.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti