04Ott
2013
cenerentola

Cenerentola // Video LIS

Fiaba di: Redazione

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

C’era una volta un uomo ricco, che rimase vedovo molto presto; egli aveva una figlia, e ogni giorno andavano a trovare la mamma ed a portarle dei fiori.

Dopo qualche tempo il padre si risposò con una donna che aveva già due figlie, così essi andarono a vivere nella casa dell’uomo. Le figlie della donna erano dispettose e monelle, così per la piccola bambina non furono giorni felici. Esse dicevano, “dovrebbe stare in salotto con noi?

Chi mangia il pane deve guadagnarselo!” Le tolsero i suoi bei vestiti, le fecero indossare una vecchia palandrana grigia, e le diedero un paio di zoccoli. “Guardate la principessa, come è agghindata!” esclamarono ridendo e la condussero in cucina. Là dovette sgobbare da mattina a sera, alzarsi prima di giorno, portare l’acqua, accendere il fuoco, cucinare e lavare.

Per giunta le sorelle gliene facevano di tutti i colori, la schernivano e le versavano ceci e lenticchie nella cenere, sicché doveva raccoglierli a uno a uno. La sera, dopo tante fatiche, non andava a letto, ma si coricava nella cenere accanto al focolare. E siccome era sempre sporca e impolverata, la chiamavano Cenerentola.

Clicca su “Leggi tutto” per guardare la fiaba il LIS (Lingua italiana dei segni).

Il video in LIS

***

Tutte le versioni di Cenerentola su “Ti racconto una fiaba”: qui.

Tutte le fiabe in LIS: qui.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti



Consigli di lettura