02Set
2013
famiglia-amicizia-video copy

La famiglia e l’amicizia // Video fiaba

Fiaba di: Ermanno Pacini

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Il nostro percorso è partito dall’Autunno. Perché’ ? La natura è il grande libro della vita; l’essere umano fa parte della natura ed è “incastonato” nelle sue leggi: riuscire a coglierle significa comprendere il senso della vita. Così, il flusso ininterrotto delle stagioni, è la “Via” della natura e, l’autunno, è il momento in cui, questo flusso, sembra finire ma…

La seconda tappa è “Il mio rifugio”. La vita è relazione fra “me” e il mondo, se il mondo è la natura, “me”, è la mia coscienza, il luogo dove posso trovare le risposte alle “domande” che il vivere mi pone.

La terza tappa è la famiglia e l’amicizia. La famiglia è l’humus da cui inizia la vita del nostro albero. Si nasce dall’amore tra due persone e l’albero cresce fra tanti legami, ramificazioni, d’affetto.

“Il babbo” disse il saggio “E’ il sole che illumina la tua via. Serve per dare aiuto ai propri figli, ad incoraggiarli nei momenti difficili, a coccolarli quando si sentono tristi, a giocare con loro anche quando torna dal lavoro stanco e affaticato e serve ad educarli insegnando loro cosa è giusto e cosa no. Un papà serve a dare il giusto esempio, serve a fare luce sulla strada di ogni bambino.”

“La madre è la terra che ti dona il suo nutrimento, è il calore che ti scalda, è la pioggia che ti rinfresca. La vita è dare e ricevere e la madre ti mostra il dare incondizionato”.

In età adulta si cerca lo stesso amore per ricreare quell’ambiente caldo e sicuro di quando si è bambini. Ogni uomo o donna ha bisogno di un amore capace di vivificare l’albero della vita.

Ascoltiamo ora i pensieri dalla voce dei bambini della classe V^ Scuola Primaria 1° ISC plesso Collodi a.s. 2009\10; dal laboratorio di poesia de “Il Contafavole” in collaborazione con l’Assessorato P.I. e Giovani, Comune di Porto S. Elpidio, animatore teatrale del Comune Ermanno Pacini.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti



Consigli di lettura