12Ott
2018

L’albero in spiaggia

Fiaba di: liberacarta

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Carlo andava spesso con la sua famiglia nella spiaggia dei grani chiari, amava fare lunghe passeggiate sul bagno asciuga insieme alla sua Mamma.

Camminando, davanti a loro no troppo lontano, si intravedevano delle persone che facevano fatica a passare, cercavano di evitare qualcosa;

Avvicinatisi anche loro.

– Mamma guarda che grosso ramo – disse Carlo

– Non e un ramo è un albero.

C’era parte di un grosso albero sulla spiaggia alla deriva chissà da dove veniva, non si capiva nemmeno che tipo dì albero fosse.

– Guarda questi rami, chissà quanti passerotti avranno ospitato, ci sono ancora delle gemme, chissà di quali frutti, delle foglie e parte delle grandi radici, chissà da quale lago o fiume riuscivano a prendere acqua – la Mamma descriveva e cercava di spiegare al suo bambino quell’albero.

Carlo ascoltava la sua Mamma e osservava quell’albero, con la sua fantasia quasi intravedeva un passerotto un po’ malconcio che in cerca dì cibo si stava mangiato un piccolo bruco nascosto all’interno di una grossa mela rossa, si l’albero era un albero dì mele belle rosse, che si trovava nel frutteto dì una famiglia come la sua, dove una bambina con lunghe trecce e guance rosse e paffute, amava dondolarsi con l’altalena ancorata proprio sotto quel meraviglioso albero.

La Mamma mentre continuava a descrivere quell’albero si accorse che Carlo si era piegato ad osservare da vicino.

– Mamma guarda qui c’è una corda con attaccato un pezzo di legno.

– Forze c’era anche un altalena – rispose.

Un grande sorriso illuminò il viso di Carlo perché quello che aveva immaginato, forse era vero?

La Mamma colse quel momento e scatto una bellissima foto con il suo cellulare, mentre scattava passavano delle persone che fermandosi per favorire lo scatto, osservarono anche loro e poco dopo si misero in posa seduti sul tronco per una foto ed immortalare la loro giornata in spiaggia.

Così se per alcuni quell’albero era un grosso rifiuto organico sulla spiaggia, per altri era li, per uno scatto da ricordare e una bellissima storia da raccontare.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti