23Mag
2014
pescatore-sirena

Il pescatore e la sirena

Fiaba di: daniela p.

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Tanto tempo fa un pescatore pescò uno stivale.

Era molto vecchio e forse era magico.

Strofinando le mani, lo stivale faceva apparire di tutto ed esaudiva ogni desiderio , come la lampada di Aladino.

Il pescatore, che si chiamava Amedeo, un giorno usò lo stivale per pescare pesci di tutti i tipi: trote, carpe e anguille.

Nel mentre che Amedeo contava i pesci, un cavalluccio marino gli si avvicinò e gli disse: ” Nel fondo del mare è nascosto un tesoro, cercalo dietro ad un mucchio di coralli , ci sarà una sirena ad aspettarti con una perla e una conchiglia in mano.”

Amedeo si mise la tuta da subacqueo e scese sott’acqua , nel mare blu.

Il mare , però era tanto grande e lui non riusciva a trovare il tesoro, perché aveva sbagliato strada. Un granchio rosso, parente del cavalluccio, si accorse di

Amedeo e gli indicò la strada …

Alla fine Amedeo trovò il tesoro con la perla e accompagnò la sirena verso la spiaggia . Strofinò lo stivale e la sirena diventò una bellissima ragazza e insieme vissero felici e contenti .

****

Gli alunni della classe 1° A della scuola primaria di Pieve a Socana 

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti