27Apr
2014
corte-re-alfabeto

Alla corte di Re Alfabeto

Fiaba di: daniela p.

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Che confusione alla corte di re Alfabeto!! Mai una volta che le lettere si mettano in fila ordinatamente senza litigare …. mai!!!

C’ è Z che sorpassa tutti perchè vuole essere sempre la prima, c’è L che brontola perchè dice che si deve fare una volta per uno, c’è H che sta sempre zitta , lei non brontola e aspetta con pazienza il suo turno.

Un giorno in cui le 26 lettere facevano più rumore del solito, Re Alfabeto perse la pazienza e disse:

“Da oggi in poi decido io in che ordine vi dovete mettere e se qualcuno brontola , lo cancello dall’alfabeto!!!”

Così iniziò a chiamare lettera per lettera : ” A… B…C…” e come sentivano il loro nome , le lettere , ubbidienti, si disponevano in fila.

Quando ebbe chiamato tutti, rimase per ultima la Z , che si infuriò tantissimo e iniziò a brontolare:” Che cosa ho io che non va??? Perchè mi hai messo ultima , dopo tutti , non sono forse abbastanza importante? O non sono abbastanza bella? ” Cominciò a piangere e a fare le bizze e cosi , Re Alfabeto, dopo aver consultato il gran consiglio altissimo delle parole decise di cancellarla dall’elenco delle lettere.

Fu un gran guaio perchè lo zaino diventò aino, la zucca si ritrovò ucca, la zebra fu ebra . Un giorno , un coraggioso cavaliere si recò da Re Alfabeto a chiedere che fosse perdonata la Z e che fosse rimessa nell’elenco… quel cavaliere si chiamava Zorro e non poteva certo sentirsi chiamare Orro!!!!

Re alfabeto si commosse e perdonò la Z , che intanto aveva provato tanta nostalgia per le sue compagne e quando era lontana pensava …. ” Che sciocca sono stata ! Ma cosa importa essere prima o ultima , basta che stia insieme ai miei amici!!!”

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti