12Set
2013
filinta-farfalla

Filinta la farfalla

Fiaba di: Rosy

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

In un rosa bianca viveva una piccola farfalla
la chiamavano la principessa della rosa bianca

La farfallina Filinta così si chiamava, era una bella bambina
nata in un grande castello dorato dove
tutto intorno nascevano dei fiori bianchi profumatissimi

Questi fiori bianchi erano delle casette, dove vivevano le fatine del castello
erano tutte vestite di bianco e la sera
uscivano dai fiori e suonavano musica con le loro ali muovendoli con voli leggeri
come petali di fiori e con suoni dolcissimi

Il giorno rimanevano chiuse dentro i loro fiori bianchi a riposare

La principessina Filinta compiva gli anni
e il re volle organizzare una grande festa

invitò tutti i suoi amici animaletti
lo scoiattolo Lollo
il coniglio Poppo
il galletto chicchirichi’
e tutte le fatine dei fiori bianchi dimenticò di invitare
la fatina rossa

Ogni fatina portò un dono a Filinta
solo una fatina non portò nulla era l’unica fatina che vestita di colore rosso

Si chiamava Rossastra era una fatina bruttina

è molto gelosa di Filinta perchè Filinta era molto bella
La fatina Rossastra per dispetto di non essere stata invitata
di nascosto del re padre nascose nel letto di Filinta un grosso rospo

per farla catturare da lui
Quando la festa fini’ ed era notte tardi tutti salutarono Filinta e il re
andarono tutti a dormire
erano molto stanchi della bella giornata di festa

solo le fate rimasero sveglie per continuare ancora a cantare

Filinta, andò a dormire subito salutò il re suo padre con un bacio sulla fronte
e si mise nel letto si rimboccò le coperte mentre
stava per addormentarsi il brutto rospo che era sotto le coperte saltò fuori e la catturò

La portò di corsa dalla fatina brutta e cattiva
lei prese Filinta la chiuse dentro un fiore rosso
che faceva pure tanta puzza e la trasformà in una formica nera

Un giorno passò da quelle parti Zan un bel calabrone alto grosso è molto forte
si fermò a raccogliere dei fiori le piacevano tanto
ne vide uno bellissimo fra tanti fiori
era di colore rosso lo raccolse

lo baciò  lo annusò e poi se lo mise al petto

tutto contento continua a raccogliere altri fiori

Quel fiore sul petto del calabrone cominciò piano piano a seccare
le caddero prima tutti i petali uno ad uno

e poi ne usci’ fuori in tutta la sua bellezza una bella farfalla colorata

bianca e rossa felice di rinascere alla luce del sole

Filinta raccontò tutto al padre re

La fatina cattiva fu catturata e inghiottita dal rospo suo amico
in un solo boccone ma era molto salata e amara e il povero rospo non riusci’ a digerirla

Filinta e Zan vissero felice, nel grande castello dorato con tutti gli animali loro amici
e con le fatine buone
che continuano a suonano tutte le notti di luna piena la loro bella musica

E il povero rospo soffre e si lamenta sempre di mal di pancia

perchè la fatina Rossastra era molto indigesta
salata e amara

Tutte le favole finiscono sempre col lieto fine
sorridete bambini siate felici

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti