05Ago
2013
stellino-stellina

Stellino e Stellina

Fiaba di: Rosy

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

In un tempo molto lontano
in un castello fatato
viveva un gattino bianco
chiamato Stellino

Era stato stregato da una strega cattiva
che lo teneva chiuso in soffitta
senza farlo uscire

Era sempre sorvegliato da un grosso cane cattivo
che lo mordicchiava e lo feriva
Il gattino, prima di essere stregato
era un bel bambino biondo, gli piaceva giocare
felice e libero con i suoi amici

Una strega cattiva è molto gelosa
 un giorno gli donò un gattino  bianco
stregato  in regalo 

Quel gattino  graffiò il bimbo
e il sangue  si mischiò col suo
e per magia  il bambino diventò gattino.

La strega lo prese
lo misi in un sacco e lo chiuse nel castello per sempre
Stellino implorò il cane di lasciarlo libero
Ma,….
il cane  cattivo non ne voleva sapere
continuò a rosicchiarlo

Una notte di pioggia
bussò, alla porta del castello
una bella bambina
era sola tutta bagnata

è  molto impaurita
si era persa nel bosco 

Chiese di poter entrare per asciugarsi
Ma….
il cane iniziò ad abbaiare tanto
cosi’ la bambina impaurita si nascose
dentro  una piccola stanzetta

Stellina nel silenzio  della stanza senti’ un miagolio
era il gattino che
timidamente gli si avvicinò è gli leccò
le manine bagnate

Lei lo accarezzò dolcemente 
Cosi’ il gattino gli raccontò la sua  triste storia…
Stellina era il nome della bimba
volle salvare il gattino

Cosi’…..
scrisse un indovinello che per gioco 
lo dettò al cane
dicendogli che se lo indovinava
loro rimanevano nel castello
per sempre
invece se non lo indovinava
li liberava
Il cane abbaiando disse di si
allora, indovina questo indovinello……
Io mi chiamo Stellina……

Cosa puoi aggiungere per completare la rima?
Il cane si sforzò tanto nel pensare
pensa pensa…
non ci riusci’
non riusci’
neppure  ad abbaiare  
dalla sua bocca, non osci’ neanche
un Bauuu baùù

Perse la voce
Col tanto pensare  il cane
cominciò a diventare piccolissimo
Stellina prese il gattino in braccio
è scappò via

Ma il grande portone del castello era chiuso
con una chiave  grandissima
e loro erano piccoli  non ci riuscivano
ad aprirlo

Indovinate bambini come fece Stellina ad aprirlo?
Pronunciò la  sua parola magica
quella che il cane non aveva indovinato
Ed era cosi’…. che fa 

Stellino e Stellina la notte si avvicina col nostro amore
diede un bacio al gattino è come per magia diventarono grandi
Il gattino si trasformò in un bel principe
e lei in una  bella principessa

Furono felici per sempre
la strega col cane rimasero nel castello
soli a mangiare paglia
Con l’amore non c’è magia che tenga

Bambini aiutate i vostri amici 

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti