31Dic
2010
L’anitra, il cespuglio e il pipistrello

L’anitra, il cespuglio e il pipistrello

Un’Anitra, un Cespuglio e un Pipistrello,non trovando fortuna nel paese,fanno una lega ed a comuni spesevanno in cerca d’un sito un po’ più bello. Con agenti e commessi una gran bancaaprirono e un’azienda, in cui non mancaun registro, una penna, un calamaio.Ma sul più buon scoppiò subito un guaio. Tirato in stretti gorghi il capitalee […]

31Dic
2010
Il cervo malato

Il cervo malato

Nel paese dei cervi un ricco Cervocadde malato. Accorrono gli amicial mesto capezzalea visitarlo e voglion sollevarlo,o almeno consolarlo.– Ma, cari amici, – esclama l’animale,che già si secca della cortesia, –cessi il pianto e lasciate ch’io men vada,come van tutti, anch’io per la mia strada -. Ma niente affatto. Quella processionenon si partì dal letto,se […]

31Dic
2010
Il vecchio gatto e il topolino

Il vecchio gatto e il topolino

Un Topolino senza esperienza,caduto nelle zampe a un vecchio Gatto,ne implora la clemenzae crede di commuover Mangiaratto. – Pietà, lasciami vivere,un topolin sì piccolonon può recar offesaalla casa e al padron esser di spesa.D’un chicco io vivo al moderato prezzoe d’una noce m’arrotondo tantoche quasi crepo in mezzo.Son magro, aspetta almenoa darmi a’ figli tuoiquando […]

31Dic
2010
Le due capre

Le due capre

Quand’han mangiato, tratte da uno spiritodi libertà, le Capre ecco si sbandanoqua e là su per le bricche più desertein cerca di fortuna.In luoghi senza strade e su per l’erterocce e su balze aeree,che a vederle ti metton raccapriccio,vanno queste signore ad una ad unasenza paura a spasso per capriccio. Due Capre dal piedin sottile […]

31Dic
2010
L’avaro e la scimmia

L’avaro e la scimmia

Un certo Avar (e sai che la passioneporta al furor) amava il mucchio grosso.E ver che s’io non possousarlo, anche un tesor è inconcludentee meno che niente,ma quell’Avar specchiavasi nell’oro,ne’ suoi ducati, nelle sue doppione,che del mare deserto su una rivain un sicuro luogo custodiva. Ben difeso dai ladri, ivi il vecchiettos’inebriava d’un piacer, che […]

31Dic
2010
Il gatto e i due passeri

Il gatto e i due passeri

(Al signor duca di Borgogna) Fin dalla prima infanziaun Gatto e un Passerinoall’ombra degli stessi Dèi penativivean, l’un nella gabbia,e in un canestro l’altro a lui vicino. Le mie due care bestiefacean spesse baruffecol becco l’una e l’altra colla morbidazampa. Non eran zuffetremende, no, che il tenero gattinonon armava d’artigli lo zampino. Spesso con colpo […]

31Dic
2010
I compagni di Ulisse

I compagni di Ulisse

(Al signor duca di Borgogna) O dei Numi immortali unico oggettoe cura e amor, a me date ch’io possai vostri altari, o Principe, quest’oggidi qualche profumar nobile incenso.È un poco tardi e a me scendono gli anniahimè! già troppi, onde il mio spirto giacelanguido e stanco, mentre in voi ribollee cresce e grida giovinezza e […]

31Dic
2010
Epilogo all’undicesimo libro

Epilogo all’undicesimo libro

Alla riva così d’un’onda purala Musa nel linguaggio degli dèitradusse ciò, che gli animali mieiinnanzi al cielo esprimonocolla rozza favella di natura.Interprete di popoli diversiio li feci parlar, come si vedonosulla scena gli attori, entro i miei versi.Non c’è cosa nel mondo e in ogni sferache non ragioni nella sua maniera.E se vi par che […]

31Dic
2010
I topi e il gufo

I topi e il gufo

Non bisogna creder maidi contar cose sublimialla gente.Come vuoi che ognuno estimiegualmentetutto ciò che tu dirai? Una prova assai sinceranoi l’abbiamo in questa istoria,che sembrar può inverosimileed è vera. Abbattevano un pin, vecchio palazzo,asil oscuro e tristoa quell’uccel che d’Atropoè messaggier sinistro. E dal suo vecchio tronco rosicchiatodal tempo, insiem a molti altri inquilini,grassi, rotondi […]