Il mulo orgoglioso della sua genealogia

Il mulo orgoglioso della sua genealogia

Fiaba pubblicata da: Redazione

Sovente piccavasi il Mulo d’un vescovo
di sua nobiltà;
e sempre la mula sua madre illustrissima
citava con boria,
che stata era qui, che stata era là,
che degna ei diceva d’andar nella storia.
Il Mulo la paga disdegna d’un medico
mirando più in su.
Ma quando poi vecchio fu tratto alla macina,
gli vennero in mente
le orecchie dell’asino, che padre gli fu.

Non arriva inutilmente
il malanno, se la gente
persuade, ed agli sciocchi
apre gli occhi.



Altre fiabe che potrebbero piacerti