20Giu
2017

Pensieri di un bambino (che fatica a leggere)

Fiaba di: Rita Bimbatti

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Cos’è la dislessia? Quali pensieri ed emozioni si avviluppano nella testa di un bambino che ha difficoltà a leggere e a scuola non si sente all’altezza dei suoi compagni? Una poesia “delicata” che vuole essere uno spunto di riflessione per tutti: docenti, famiglie, alunni.

 

Credo d’essere un bambino come tanti

anche se a scuola non leggo come gli altri.

Ho tanti amici con cui giocare,

sto bene, mi diverto, vado a pescare.

Ma quando son su un libro chino

le lettere ballano un pochettino.

A leggere mi affatico assai,

ad imparar le tabelline…ma quando mai!

La mamma ha parlato con qualche maestra,

forse è miopia che può dare mal di testa.

Qualche altra ha parlato di una strana malattia,

mi pare abbia detto DISLESSIA…

Oddio! Non so cosa pensare!

Che sia grave? Mi devo preoccupare?

Eppure non mi pare di star male,

mi sento un bambino normale.

La mamma ha detto di stare tranquillo:

non è varicella e neppure morbillo!

Al momento non ci devo pensare,

ho già eseguito una visita speciale.

La dottoressa è stata molto gentile,

ho pure letto…senza fretta di finire.

Mi ha poi detto di stare sereno,

i miglioramenti arriveranno in un baleno.

DISLESSIA: adesso so cosa vuol dire

anche se qualcuno lo deve ancora capire.

Ed ora a scuola, a piccoli passi di lettura,

delle pagine di un libro non ho più paura.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti