icon_rssicon_facebookicon_twitter

Link sponsorizzati

Il nostro copyright

Dove non diversamente indicato, alle opere presenti su questo sito, si applica la licenza Creative Commons seguente:

cc

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate. Per informazioni clicca qui.

prezzo viagra in italia

Le altre fiabe

tommaso-ludovica-ingresso-segreto-mareFiaba di Margherita Micheli.

Un giorno, durante le vacanze estive, Tommaso e Ludovica, due amici di 16 anni, andarono in spiaggia a fare surf.

Si erano alzati presto e non vedevano l'ora di passare tutta la giornata a fare surf. Ma la giornata era nuvolosa e arrivò un temporale, Ludovica e Tommaso non riuscirono a tornare sulla spiaggia e vennero risucchiati dalle onde ritrovandosi sott'acqua.

Per fortuna arrivò un delfino e tanti pesci che gli portarono una maschera e il boccaglio per respirare. Ludovica e Tommaso fecero amicizia con i pesci, che sapevano parlare la loro lingua.

Leggi tutto...

storiella-con-la-sSempre solare strega Stellina, si sdraiava solitaria sotto salici sereni, soprassalendo solamente se sentiva saettare streghe su scope, sapendo sua sorella Spirulina scappata sulla scopa sabato sera.

Si straziava Stellina sola, sola, senza sua sorella Spirulina.

"Seccante starsene senza sorellina" sentenziava strega Stellina.

Senonché, sulla sera, Spirulina saltellando senza scopa, sullo stipite saluta sua sorella sbigottita.

"Scopa spiritata!" sbiasciaca strega Spirulina "Scappata senza strega saltellando sulle stelle scintillanti, scopa sciocchina!"

Leggi tutto...

videogameLuca era un ragazzino di undici anni e la sua vita, quella di un adolescente come tanti. Amava il calcio, passeggiava con il telefonino incollato alle orecchie, portava solo scarpe da ginnastica e... amava i videogame.

Li amava troppo e non appena era solo con il suo pc si immergeva per ore in questo passatempo rubando allo studio e ad altri divertimenti molte ore della sua giornata. 

Luca di solito era solo in casa; i suoi genitori lavoravano tutto il giorno e lo ritenevano abbastanza maturo per gestire il proprio tempo. Neanche il nonno, pur improvvisando incursioni a sorpresa, riusciva a indurre il nipote a divertirsi in altro modo.

Leggi tutto...

metafora-vitaEra la Festa di Metà Estate, nel piccolo villaggio a mezza costa sotto la Montagna Più Alta del Mondo.

Grande Vecchio e Piccolo Uomo avevano lasciato la vetta di buon mattino e avevano raggiunto le prime case poco dopo mezzogiorno, attraverso il sentiero che si snodava a serpentello per boschi e radure.

Il pomeriggio sarebbero cominciati i canti e le danze, con giovani e vecchi che per l'occasione avevano indossato i costumi della tradizione. E la festa sarebbe durata tutta la notte. Piccolo Uomo aspettava con trepidazione di assistere allo spettacolo: quest'anno, poi, sarebbe arrivato anche un gruppo di saltimbanchi, la cui fama si tramandava di valle in valle.

Leggi tutto...

coccinella-rosabellaFLAPFLAP... FLAPFLAP (si sente un fruscio d'ali battere velocemente)

Sono arrivata: è questa la famiglia Bronzetti!

Di certo è speciale, per ricevere un regalo così!

Babbo Natale ha scelto me ed io sarò all'altezza della situazione.

Un minuto di riposo, mi sgranchisco le zampine, lucido i miei due puntini neri sulla schiena... che ben presto potranno diventare quattro puntini neri, se regalerò alla famiglia Bronzetti una favola magica.

Leggi tutto...

scoperta-isola"Ciaoooo Abdul! Disegnerò tutti i giorni le tappe del viaggio!"

Gridai concitato al mio amico, che a sua volta mi salutava sventolando energicamente la mappa dell'isola, sino a scomparire man mano che la barca lasciava le coste.

Ed io tracciai l'inizio della rotta sulla mia mappa, creata con Abdul, raccogliendo più indizi possibili da chi c'era già stato e dalla televisione.

Leggi tutto...

giro-nastro-cassettaIn una fattoria abitata da tanti animali
una mattina di buon ora
si era sparse la voce, che una gallina

sotto la covate delle sue uova
aveva trovato un oggetto non qualificato

La voce si sparse in poco tempo
passò da un becco all'altro

cosi' tutti nella fattoria vollero andare a vedere cosa era
quanto si trovarono di fronte all'oggetto, non seppero cosa dire

solo uno il più intelligente si fece avanti
era il gallo...
dall'alto della sua cresta rossa
disse che quell'oggetto

Leggi tutto...

bomba-peperoneVERSI DISORDINATI DI UNA BIMBA FELICE CORRETTI DALLA MAESTRA SIMONA C.

Quanti errori avevo fatto, grazie maestra Simona C.

Io che sono una bambina di otto anni, più o meno,
non capisco perché i grandi si fanno la guerra con le armi e i cannoni.
Basterebbe sfidarsi in una gara di cucina:
chi perde mangia per una settimana spinaci coi maccheroni.
Cucinati in mensa dalla scontrosa signora Matilde.

Leggi tutto...

sogno-marcoMarco è un bambino di nove anni che abita a Roma nel quartiere trasteverino.

E' un bambino molto silenzioso e introverso. E' raro vederlo giocare con altri bambini o fare chiasso o ridere.

Ma non è stato sempre così.

Qualche anno fa era sereno, giocava e rideva con tutti. Quando usciva da scuola scherzava con i compagni in attesa della mamma.

Ora le cose sono cambiate.

Leggi tutto...

pedrito-puzzettePedrito era un granchio messicano
bello panciuto e gran mangione
portava il suo sombrero e ne era fiero
ed un bel poncio colorato di lanetta

La giornata di Pedrito era stare
seduto a oziare
sotto la tegola di un vecchio capannone

Leggi tutto...

posate-bon-tonLa forchetta disse un giorno

Oh...come sono sporca
povera me
sempre usata con i maccheroni
è con il sugo

son colorata e impiastricciata
tutta rossa di ragù oh...
che vergogna

mi fan girare e danzare
di quà e di là
poi ferma, ad aiutar il colonnello
mister coltello, lui forzuto
taglia e affetta la sua  tonda cotoletta

Leggi tutto...

lumacenerentolachina-scarpetta-rosaSul muro di un paesino
c'èra affisso
un grande manifesto
con una foto
di una piccola scarpetta
di un numero
cosi' piccino che si faticava a leggerlo
Era stata trovata da un cagnolino Fufi'

Leggi tutto...

gazza-rubacchionaC'era una volta
una piccola gazza nera

molto golosa di merendine alla nutella
le piacevano ma tanto tanto
che  per questo fini' in carcere


Rubacchiona abitava in un paesello

la sù sù nei monti
dove in inverno cadeva

Leggi tutto...

mondo-fantasieQuando ogni persona ,sia grandi che piccini ,sognano, é come una realtà dove tutto é possibile,perché la fantasia non ha limiti!!!

Ogni sogno ha una storia , vivi delle avvanture mai fatte prima!!!

Una notte dal cielo stellato e limpido,una bambina,dal nome di Giselle,sognò un mondo di fantasie: fate,folletti,principesse,gnomi e ecc...

Leggi tutto...

giulietta-romeo-gufetti-innamoratiUn gufetto di nome Romeo
lo chiamavano anche gufetto canterino
perchè
ogni sera allo spuntare della luna
andava sotto il balcone di gufetta Giulietta
e le cantava una serenata
prima che lei andasse a nanna
era la sua innamorata

Gufetto Romeo, tutte le sere
stava appoggiato su un rametto
di un albero con gli occhietti furbetti
a guardare attentamente
con un occhio guardava le stelle con l'altro
lassù in fondo
il balconcino della sua Giulietta gufetta

Leggi tutto...

angioletti-luna-leggedaC'era una volta  un angelo  che volava liberamente e   immaginava sempre nuove avventure .

Un giorno l'angelo volò da una amica angelo  e le chiese se poteva diventare la sua sposa e l'amica accettò quindi i due si sposarono e fecero un bellissimo bambino e lo chiamarono Benedetto e anche lui era un angelo.

Un giorno i suoi genitori decisero di fare un viaggio sulla luna, presero la loro auto volante e partirono.

Ma quando arrivarono non si erano accorti che un camion stava mettendo il cemento sulla luna e quindi i tre angeli erano attaccati per sempre alla luna.

Leggi tutto...

sveglietta-marianninaTic...tic...Tac...

e poi triiiinnnn..........

triiiinnnn.....

La sveglietta che ti sveglia

che fa tic... tic... tac...

e poi trinnnnn... trinnnn...

il suo nome è Mariannina

la sveglietta birichina

Leggi tutto...

nonna-carnevalinaUna mattina nonna Carnevalina si recò al mercato del paese
aveva deciso di cucire il costume per carnevale al nipotino
si mise a cercare fra tutte le bancarelle
degli scampoli di stoffa
voleva cucirne un costumino per carnevale al nipotino
ma la sua pensione non gli permetteva di spendere molti soldini
cosi' pensò di chiedere ai commercianti delle bancarelle
degli scampoli rimasti

Tutti furono felici di aiutarla
ognuno regalò dei pezzetti di stoffa
e la nonna li ringraziava regalando loro una nocciolina

Leggi tutto...

citta-musicaEra scesa la notte sulla grande città, si erano spente le luci, i fumosi camini delle fabbriche avevano smesso di lanciare al cielo i loro vapori  grigi e puzzolenti.

Per le vie deserte solo qualche macchina e qualche gatto che rovistava tra i bidoni.

Tutto taceva ma verso l’alba le saracinesche del deposito si alzarono per far uscire i camion che  dovevano portare via le immondizie .

Erano tanti i mezzi che uscivano per  ripulire la grande città . Ognuno di loro  era incaricato di raccogliere  un materiale diverso, chi il legno, chi la plastica, un altro il vetro e a seguire anche un camion per le lattine e le scatolette di metallo.

Leggi tutto...

pianeta-rotoli-cartaIn un pianeta molto molto lontano da noi
in un altra galassia esisteva un altro mondo
a noi della terra sconosciuto

Vi fu una volta un astronauta
molto preparato nel suo mestiere
per affrontare il lungo viaggio faticoso
si era addestrato per tanto tempo
alla forza di gravità


una mattina indossò la sua
tuta spaziale.....
entrò nella cabina pilotaggio
mise in moto con la sua chiave
e il suo grande astronave e parti'
con una grande fiammata e un forte boato

Leggi tutto...

gatto-cercava-casa copyC'era una volta un gatto completamente nero che era stato sempre abbandonato da tutti perchè la gente credeva ancora che i gatti neri portassero sfortuna, ma in realtà niente portava sfortuna.

Un bel giorno il gatto bussò alla porta e una signora lo accolse con grande gioia perciò lo fece entrare e gli mostrò tutte le stanze della casa.

Poi la mamma chiamò i suoi figli che erano un maschio e una femmina e quando lo videro lo abbracciarono forte e la mamma dava mangiare tutti i giorni dal giorno alla notte.

Poi il gatto vide una stanza in più e allora entrò e vide tante cose strane e allora capì che la signora era una strega perciò scappò da quella casa.

Leggi tutto...





I consigli di lettura di Amazon

Tutti i libri del catalogo Amazon attinenti alla fiaba che hai appena letto.

Clicca sulla copertina per saperne di più!