18Mag
2017

Viva la mamma

Fiaba di: gigimar86

Pubblicità

Questo spazio permette al sito di offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!



La fiaba

Un augurio sincero va

alla mia bella conchiglia

con un cuore di perla

che desta meraviglia.

 

Il suo bastone è il mio papà

E su questo non ci piove.

Qualunque decisione prenderà

io la seguirò in ogni dove.

 

Il tempo è stato magnanimo con te

bella mia,

se faccio degli errori

mi riporti nella diritta via.

 

Io di te ne vado fiero

e lo grido al mondo intero

perché sei di poche pretese

e verso di me hai le tue mani tese.

 

Ti scambian sempre

per la mia fidanzata o per mia sorella

perché il tempo passa

ma tu sei sempre molto bella.

 

Ammiro la tua fermezza e decisione

nel prenderti cura di noi e della casa

con molta precisione.

 

Dal non dimenticar, poi, il tuo esser veniale

e il tuo affidarsi a Dio

per sconfiggere il male.

 

Anche se senti la presenza dell’invidia della massa,

Io ti dico sempre: “ Non ti curar di lor

ma guarda e passa.”

 

L’umiltà e la sincerità son tue doti innate,

son qualità che hanno anche le fate.

Per questo devi alzar alta la testa

e noi orgogliosi ti diciam tanti auguri mamma

per la tua festa.

Commenta la fiaba



Altre fiabe che potrebbero piacerti



Consigli di lettura

Le mamme ribelli non hanno pauraMamme vegane contro l'invidiaDillo tu a mammàE se poi prende il vizio? Pregiudizi culturali e bisogni irrinunciabili dei nostri bambiniUrlo di mammaIl pancione della mammaMammalingua. Ventuno filastrocche per neonati e per la voce delle mammeSYNDROMI A CASO* E COME CURARLE: * volevo dire 'a cazzo'. Dannato correttore!Ciao mamma ciao papà. Guida alla comprensione del comportamento nel primo anno di vitaDov'è la mia mamma?